CLAUDIA BOSCO

Nata a Torino nel 1977, inizia a danzare all’età di sette anni.

Dopo un bel percorso formativo nella sua città nativa dove studia con: Marilisa Biscalchin, Cristina Golin, Laura Sovrano, Gianin Loringett, Antonio Della Monica, Don Marasigan, Max Luna III, Giulio Cantello; decide di approfondire i suoi studi a Roma,Parigi e New York con maestri di fama internazionale. Tra questi: Cristina Amodio, Stefania Di Cosmo, Cinzia Di Pizio, Philippe Beamisch, Alain Astie, Piero Martelletta per il classico - Corinne Lanselle, Jose De O Reches, Steve La Chance, Daniel Tinazzi, Milton Myers, Max Stone, Giuliano Peparini, Guillame Bordier per il modern-contemporaneo.

Nel 1992 inizia il suo percorso di danzatrice professionista entrando a far parte della compagnia diretta da Don Marasigan.

Dal 1994 al 1996 fa parte della compagnia "JAZZ BALLET" diretta da Adriana Cava, danzando a fianco del ballerino e coreografo Steve La Chance.

Viene notata da Vittoria Ottolenghi all'età di 16 anni a seguito della vittoria del Concorso “Città di Rieti” e la invita a prendere parte come danzatrice tersicorea al FESTIVAL DEI DUE MONDI di Spoleto danzando le coreografie di Franco Miseria, Andrè De La Roche e Cinzia Di Pizio. Ospiti del festival: Carla Fracci, Alessandra Ferri, Lucia Lacarra, Gheorghe Iancu, Julio Bocca, Raffaele Paganini, Vladimir Malakhov, Luciana Savignano, Balletto di Toscana, Debbie Allen, Andrè De LA Roche, Micha Van Hoecke, Daniel Ezralow, Maximiliano Guerra. In questa occasione Claudia viene considerata una delle migliori danzatrici di modern più preparate, non solo per la tecnica ma anche per le sue capacità interpretative.

Nel 1995 viene ammessa al corso di perfezionamento dell'Aterballetto diretto da Amedeo Amodio, tenutosi a Reggio Emilia.

Si trasferisce a Roma nel 1997 dove matura, per un breve periodo,  un'esperienza con la compagnia "DANZA PROSPETTIVA" diretta da Vittorio Biagi.

A maggio dello stesso anno entra a far parte del "BALLETTO DI ROMA", con la direzione artistica di Walter Zappolini e Franca Bartolomei. Con loro lavora per due stagioni, in diverse produzioni, con diversi coreografi e con ospiti come Raffaele Paganini e Andre De La Roche.

Nel 1998 viene messa in risalto all'interno della compagnia, interpretando in ruolo principale di "CASSANDRA", coreografia di Luciano Cannnito. In seguito ottiene altri ruoli in "FIVE SEASONS"  sempre di Luciano Cannito.

A modo di collaborare con un gruppo di Teatro Musica "GIOVANI 90" di Argenta (FE) in qualità di danzatrice in svariati Musical, rivisitazioni fatte da Andre De La Roche che prende parte come coreografo e danzatore.

Nel 2000 cura le coreografie e danza come ospite in uno spettacolo di "Gospels" al Teatro Comunale di Imola.

Nel 2001 inizia la sua collaborazione con Steve La Chance come sua assistente.

Per la stagione 1999/2000 è in tournèe con lo spettacolo "SEDUZIONI" con le coreografie di Luigi Martelletta (primo ballerino del Teatro dell'Opera di Roma). Ospite della tournèe Raffaele Paganini dove interpretava assieme alla compagnia il "BOLERO" di Ravel, coreografato da Andre De La Roche. Inoltre per la stagione 2000/2001 lavora con la compagnia "D2" diretta da Luigi Martelletta  nello spettacolo "MOMENTI DI TANGO" dove viene scelta  come partner del primo ballerino Raffaele Paganini.

Nel 2002 danza nella compagnia "VENEZIA BALLETTO" di Sabrina Massignani in "SOSPESI NEL TEMPO" con Alessandro Molin come ospite internazionale dello  spettacolo. Nello stesso anno prende parte ad un spettacolo "IL GIARDINO DEI  VELENI" con le coreografie di Daniele Sterpetti e le scenografie ed i costumi di Vincenzo Ceccato.

Nel 2003 lavora al PalaFenice di Venezia, nella produzione Inglese "THE MIKADO" , opera comica in due atti di William Schwenk Gilbert.

Sempre nel 2003 Claudia incontra nel suo percorso un danzatore e coreografo Giuliano Peparini (Primo ballerino del Ballet Nazionale de Marseille, diretto Roland Petit) .Inizia la loro lunga collaborazione, lei come assistente lo segue in Italia e all'estero per svariati stage e per la  creazione di una coreografia per gli artisti di "LE CIRQUE DU SOLEIL" .  Lavorano in Belgio per 3 mesi per una creazione diretta da Franco Dragone che si svolgerà a Las Vegas.

Da gennaio del 2004 inizia ad insegnare a tempo pieno per la scuola di Franco Miseria a Roma e  affianca anche Ranko Yokoyama.

Nel 2005 danza nel Musical diretto da David Zard con le musiche di Lucio Dalla, "TOSCA AMORE DISPERATO".

Nel 2007 si trasferisce a Ravenna e diventa docente dell' IDA BALLET ACADEMY" scuola professionale per  danzatori e della "DEHA BALLET SCHOOL", entrambe con la direzione  artistica di Steve La Chance. 

Nel settembre del 2009 vince il primo premio con la compagnia Nervitesi il concorso Danz’è, città di Rovereto (Festival Oriente Occidente), con lo spettacolo “NOME DI BATTAGLIA”, ballando a fianco della coreografa e interprete Carla Rizzu e con la regia di Eugenio Sideri.

Negli anni la passione per l'insegnamento diventa sempre di più parte integrante nel percorso di Claudia tanto che per l'IDA nel settore della formazione tiene corsi per la qualifica di insegnanti di modern-jazz e corsi di specializzazione di modern ed inoltre prende parte come docente agli stage. (Expression-Dance Up-Campus,tutti svolti a Ravenna nella sede centrale dell'IDA). 

Dal 2011 è docente di un progetto chiamato ATELIER dedicato a giovani  danzatori che desiderano intraprendere un percorso pre professionale e oltre alla formazione sono preparati anche per concorsi e audizioni.  Da un paio di anni ha la direzione artistica di questo progetto.

Dal 2013 circa il progetto ATELIER cambia nome e diventa REC PROJECT Respiro-Energia-Corpo la direzione artistica è di Claudia, oltre ad avere l’obiettivo della formazione si dedica anche a preparare il gruppo come compagnia emergente dove ottiene svariati riconoscimenti in concorsi a livello nazionale e tanti danzatori ora lavorano in Italia e all’estero e l’attuale gruppo si esibisce in molti contesti Teatrali  e Urbani all’interno di Festival organizzati da Cantieri o da Arturo Cannistrà di Aterballetto.

Nel febbraio 2014 al Concorso EXPRESSION a Firenze viene premiata da Rio Rutzinger  Direttore artistico dei workshop di Vienna International Dance Festival vincendo come migliore coreografa una residenza al Festival "IMPULSTANZ" 15 giorni di workshop presso il Festival e la visione di alcuni spettacoli.

Nell'aprile 2014 vince a Roma come miglior compagnia emergente al KONTEJNER FESTIVAL diretto da Silvia Marti e Marina Domaschi. Il premio ricevuto consiste nella possibilità di creare uno spettacolo che presenterà al Teatro Greco di Roma in autunno; la  creazione da lei presentata è stata intitolata "I COLORI DELLA NATURA".

Intraprende nuove esperienze di studio e formazione dedicandosi oltre che alla danza anche al Pilates e allo Yoga.

Formazione pilates svoltasi nella regione Emili Romagna presso Federazione Italiana Fitness riconosciuta da: E.F.A:EUROPEAN FITNESS ASSOCIATION E A.S.I.:ASSOCIAZIONI SPORTIVE E SOCIALI ITALIANE;

Abilitazioni: Pilates MATWORK - Pilates ADVANCED - Pilates ONE TO ONE - Pilates PROPS - Pilates REFORMER - Pilates with BIG BALL, studia per diventare docente di Hate Yoga ed è abilitàta per insegnare  Yoga Dinamico. Oltre a queste discipline olistiche Claudia intraprende studi di riflessologia Facciale chiamata Dien Chan metodo Vietnamita e riflessologia olistica del piede.

Claudia continua a formarsi e collabora anche con molte scuole per progetti formativi o come coreografa.

Dal 2016 inizia la sua collaborazione come docente per la formazione e corsi per insegnanti con il centro OPUS BALLET di Firenze diretto da Rosanna Brocanello e Daniel Tinazzi. Dal 2017 inizia la sua collaborazione come docente di danza contemporanea dei corsi pre professionali presso il  RAVENNA BALLET diretta da Cinzia Di Pizio a Ravenna. Dal 2018 inizia una collaborazione con il DAW Dance at Work diretto da Eugenio Buratti a Firenze. Dal 2017 inizia a lavorare presso un Centro Olistico “VITACONGIOIA” come docente di pilates, yoga e trattamenti di riflessologia. 

BARBARA GATTO

È insegnante e coreografa freelance di Contemporaneo, Modern e Sbarra a terra. Diplomata al Centro Internazionale Danza di Milano diretta da Maria Teresa Del Medico e Renato Greco, studia Mattox con Annatina Hug a Genova e Classico con Luigi Sironi. Frequenta la scuola di Enzo Paolo Turchi a Roma, studiando con lo stesso e con il coreografo Marcello Stramacci. Si perfeziona a Nizza al "Off Jazz" con Gianni Loringett. Lavora a numerosi programmi televisivi e collabora con Renato Zero per tre anni nelle vesti di ballerina, partecipando con lui al musical "Provaci ancora Italia". Grazie all' eccellente preparzione dei suoi allievi e all'estro delle sue coreografie, ha vinto numerosi concorsi di grande valore tra i quali: "Youth American Grand Prix", Rieti Danza Festival", Concorso Internazionale di Danza Città di Spoleto.  

Dal 2007 è maestro istruttore di Contemporaneo della F.I.D. Dal 2009 è direttore artistico del "Concorso Internazionale Novara in Danza". Dal 2010 è docente residente nelle discipline di Contemporaneo e Sbarra a terra al festival "Moncalvo Summer Camp". Dal 2015 al 2017 è direttore artistico del "Moncalvo Festival Gala" con ospiti speciali quali Carla Fracci, Roberto Fascilla, Beppe Menegatti.  
Dal 2018 inizia una collaborazione in qualità di coreografa con la " Staatliche Balletschule" di Berlino (Germania). 
Nella stagione 2018/2019 prenderà parte alla quarta edizione del "Made4You", ideato dai direttori artistici Paolo Mahovic e Pompea Santoro.  

Presenta la coreografia Empaty, finalista al premio di Varna in Bulgaria per i danzatori della Staatliche Balletschule di Berlino, Elena Iseky e Haruto Goto, rispettivamente vincitori del 3 e del 2 posto nella categoria junior. 
Ha partecipato inoltre in qualità di giurato al concorso internazionale Magic World in Bulgaria per le edizioni 2017 e 2018 e presso Loano Labat Festival.

STEVE LACHANCE

Nasce nelle Filippine nel 1961, vive in California, a Los Angeles, dove studia danza classica, jazz e tiptap. A quindici anni già lavora con Juliet Prowse. Partecipa ai famosissimi musicals “Dancing” e “All that Jazz“, di Bob Fosse. A Los Angeles, prende parte a numerosi shows televisivi, e a diversi films, tra cui “Breaking“, “Girls just have fun“, e “Dance Academy“. In Italia, arriva a ventiquattro anni, e subito grazie al suo grande talento, e alla sua imponente presenza, ottiene un grande successo fra il pubblico televisivo. Partecipa, infatti, alla sesta e nona edizione di “Fantastico“, a “Sandra e Raimondo Show“, a “Stasera Lino“, a “Serata d’Onore“, a “La sai l’ultima?“, e a molti altri popolari spettacoli televisivi, spesso accanto ad Heather Parisi. Nel 1991 partecipa, come primo ballerino, alla serata della consegna degli Oscar, allo Shrine Auditorium di Los Angeles. Steve LaChance oltre ad emergere come ballerino, si afferma anche come coreografo e insegnante in numerosi stage e come giudice in altrettanti Concorsi Nazionali ed Internazionali. Dal 2001 al 2010 è stato insegnante e coreografo nel programma "Amici" di Maria De Filippi. E' stato coreografo del musical "Footlose", del videoclip di Anna Tatangelo "Occhi x Occhi" e di passo a due nella trasmissione "Uno Mattina in Famiglia" su Rai Uno. Dal 2008 dirige la scuola di danza LaChance Ballet di Roma e dal 2013 anche la nuova sede di Siracusa. Dal 2014 è direttore artistico del Concorso internazionale Gran Premio della Danza e dal 2016 dell'evento internazionale EuropaInDanza

MARCO MESSINA

Torinese di nascita inizia gli studi della danza all’éta di 16 anni.
Negli anni 1998 1999 studia danza classica e moderna nell'Accademia Regionale di Danza Teatro Nuovo Torino. Nel 1999 entra come danzatore solista nella Compagnia di Danza Teatro Nuovo Torino diretta da Gian Mesturino.

Ha danzato come solista in: ORFEO di Marco Berriel, ROMEO E GIULIETTA DI Vittorio Biagi, TANGO DELLE ORE PICCOLE, BOLERO, FIGURE IN FUGA DI Robert North, SINLESS e COPPELIA di Michele Pogliani CARMEN E VEDOVA ALLEGRA di Luciano Cannito, FIORI SPEZZATI, SOGNI DI HOLLIWOOD, MISTER PUNCH di Lindsay Kamp, IL CANTICO DELLE CREATURE e FOTOGRAFIA di Joseph Fontano, MUSICAL MAESTRO con Manuel Frattini e ha interpretato ruoli  come primo ballerino in : SUBROSA di Carolyn Carlson, PURPLE WALK di Stijn Celis, INVITO ALLA DANZA, ADAMO ED EVAdi Birgitte Cullberg, GISELLE, DANS MED MERA di Mats Ek.
Nell agosto 2003 entra a far parte del Corpo di Ballo del Teatro Alla Scala dova ha danzato come solista nell OPERA MOISE di Micha Van Hoecke e come Corpo di Ballo in tutto il repertorio classico e contemporaneo.

Danza come primo ballerino ospite nella compagnia ABC, diretta da Maurizio Bellezza,in NAPOLI  e nel ruolo di James nelle Silphide di Bournonville e di Basilio nel DonChishotte. CONTROPOTERE di Jacopo Godani.CARMEN di A.Amodio,La SILPHIDE di P.Lacotte,la BAYADERE di N.Makarova,PETIT MORT e SIX DANCES di J.Kylian. DAMA DELLE CAMELIE di J.Neummeier,.solista in LE PARC di A.Preljocaj.
Nel dicembre 2007 è invitato come primo ballerino ospite a danzare in due pruduzioni di una giovane compagnia stabile di Vicenza”EUROPAEN THERSICORE COMPANY”. Danza nel primo ruolo di “LA MORTE E LA FANCIULLA”di R.North.Danza,come primo ballerino in “MEDITERRANEA 

“di M.Bigonzetti,nel capo dei medicanti in Manon e capo bandito in CARMEN di Roland Petit, in BELLA FIGURA di J.Kylian.Danza come solista in LE SACRE DU PRINTEMPS E L UCCELLO DI FUOCO di M.Bejart e nel ruolo di Gamache nel DON QUIXOTTE di Nurejev,solista nella Cinderella di M.Bigonzetti. Dal 2008 danza con Simona Atzori nel" Simona and friends".Nel 2010 è ospite nel programma BARBARESCHI SHOK ,  LA VITA IN DIRETTA  E NOTTE DI LUCE SU RAI 1 per danzare con Simona Atzori. Nel 2010 danza dopo Roberto Bolle nel passo a due "Herman Shmerman" e "In the middle" di W.Forhythe. Nell' ottobre 2010 danza con Sabrina Brazzo per l evento TOD'S a Beijing.cor.G.Schiavoni. Danza come solista nella coppia saracena nel balletto Raymonda.

Nel 2012 debutta come coreografo nello spettacolo "EMOTION LIFE" per Simona Atzori e i ballerini del teatro Massimo di Palermo  con Regia di Andrea Forte.

Coreografa il passo a due " GLADIATORS" che debutta in un gala con primi ballerini e solisti del Teatro alla Scala. Nel settembre 2013 danza nel ruolo di Mario nel balletto "L'ALTRA META DEL CIELO" sulle musiche di Vasco Rossi e cor. Marta Clarke.

Coreografa  nel dicembre 2014 un passo a due per Nicoletta Manni e ClaudioCoviello sulla musica della traviata per un programma Rai. Da anni collabora e crea spettacoli anche a livello coreografico con Simona Atzori che portano in tour in tutta Italia. Nel 2017 firma la sua prima coreografia per il corpo di ballo della Scala di Milano “ La valse” sulla musica di Ravel.

MICHELE OLIVIERI

Michele Olivieri, promotore e divulgatore coreutico, critico di danza e balletto iscritto all’Associazione Nazionale Critici di Teatro e Danza (ANCT) e all’Association Internationale des Critiques de Théâtre (AICT). Vice Direttore della rivista “La Danza” di cui è anche inviato dal Teatro alla Scala. Collabora in qualità di recensore con le riviste “Sipario” e “L’Ape Musicale”. È Membro del Consiglio Internazionale della Danza CID-Unesco Paris e Membro Onorario dell’Associazione Dance Project Charles Jude agli “International Exams of Classic Dance in Florence” patrocinati dalla “Serge Lifar Foundation”. Diplomato in “Storia della Danza” con l’abilitazione professionale al ruolo di Maestro e Giudice Esaminatore F.I.D. (Federazione Italiana Danza), in seguito si è certificato al “Corso di Aggiornamento Teorico e Pratico” presso la Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala di Milano. Ha partecipato alle attività di Studio del Progetto di Formazione FAPI in “Comunicazione” e “Cultura d’impresa”. Ha inoltre preso parte al corso “Il teatro musicale: strumenti per la didattica” certificandosi presso la Fondazione Accademia d’Arti e Mestieri dello Spettacolo Teatro alla Scala. Ha scritto il libro “Teatri. I gioielli della nostra Italia” e ha curato la revisione del volume “Storia della danza” di Walter Venditti. Ha ricoperto il ruolo di Consulente Artistico esterno presso il “Festival Internazionale del Balletto Città di Rapallo”. È Direttore Artistico dello “Stage Lago Maggiore Danza” e co-Direttore artistico dello “Zelig Dance Competition”. Tra i vari riconoscimenti ricevuti per la diffusione della Cultura della Danza: “Rapallo Danza”, “Città in Danza Camogli”, “Novara in Danza”, “Moncalvo in Danza”, Premio alla carriera “Danza&Coreografia Festival Internazionale Città di Grosseto”, “Trofeo Lindsay Kemp”, “Trofeo Madame Natalia Dudinskaja”. Nel 2018 è stato nominato, per meriti culturali, “Cavaliere dell’Ordine Sovrano della Gran Croce di San Macario il Grande” con decreto magistrale. Negli anni, ha preso parte a diversi laboratori teatrali inseriti in percorsi specifici sui temi dello “spazio, luce, scenografia, costumistica, scrittura drammatica, suono, regia” presso le Officine del Teatro alle Vigne. Michele Olivieri è stato insignito, dai Maestri Liliana Cosi e Marinel Stefanescu, del “Diploma ad Honorem” della Scuola di Reggio Emilia. Ricopre il ruolo di Presidente ad honorem della “Scuola di Ballo del Teatro Sociale di Mantova”. È “Socio Onorario” dell’A.N.M.B. (Associazione Nazionale Maestri di Ballo). Il Comitato Provinciale dell’UNICEF gli ha attribuito il Diploma di Benemerenza. Ha ricevuto il Diploma d’Onore con qualifica professionale dalla “S.P.I.D. Dance Academy”, dalla “DanceHaus Accademia Susanna Beltrami” e dalle “Accademie Moma”. È fondatore del blog “Ducale Danza & Balletto/Cultura”. Scrive inoltre per “Teatrionline”, “Il Foglio Italiano”, ed è titolare della rubrica letteraria Ètoile per “La Nouvelle Vague Magazine”. In passato ha collaborato con “Danzaeffebi”, “Il giornale della danza”, “TuttoDanza”, “Expression Dance Magazine”, il portale francese “ladanse.com” e per la rivista parigina “Danser”.

SALVATORE PERDICHIZZI

Nato a Palermo nel 1973, ha iniziato gli studi della danza presso la scuola da Marisa Benassai.

Giovanissimo si e’ già messo in luce vincendo il primo premio al concorso Beato angelico di Roma, il terzo premio al concorso Nati per la Danza 1989 al Municipale di Reggio Emilia, trasmesso dalla  Rai, e al secondo posto al concorso internazionale di Catania.

Dopo un breve periodo di studio all ‘ Accademia di Monte-Carlo diretta da Marika Besobrasova, ha completato la sua formazione alla scuola di ballo del Teatro alla Scala di Milano, diplomandosi nel 1992.

E' entrato subito a far parte del Corpo di ballo del teatro stesso, dove in questi anni ha danzato anche diversi ruoli solistici del repertorio classico  e moderno :

Danza cinese in Schiaccianoci e lo zingaro in Don Chisciotte di Rudolf Nureyev, il clown in La strada di Mario Pistoni, in Pillar of Fire di Antony Tudor, in Foreaction di Mauro Bigonzetti, Arlecchino in la Sonnambula e nel ruolo di Puck di sogno di una  notte di mezza estate di George Balanchine, solista mandolino in  Romeo e Giulietta e capo mendicante in Manon di MacMillan, ha danzato anche come solista in Treze gestos de um corpo di Olga Roriz.

Ha partecipato come primo ballerino in diversi gala di danza (a  Bruxelles, al premio Acqui Danza 1994, al festival Osimo Danza, a Campione d’ Italia in omaggio a Carla Fracci, al teatro Carcano di Milano in onore di Mario Pistoni e al settimo Festival internazionale di Miami 2002).

Interpreta il ruolo di Magdajeva nella Bayadere cor.N.Makarova.

Nella stagione 2005/2006 fa parte del balletto Six dance di Jiri Kylian.

HUGUES SALGAS

Hugues Salgas è uno dei massimi esponenti del lyrical jazz nel mondo, uno stile di danza molto particolare ed intenso che unisce la tecnica e la precisione con l’emozione, in cui il ballerino può esprimere il proprio essere rispettando le evoluzioni artistiche imposte dalla tecnica prettamente jazz.

È stato ballerino per compagnie come il “Ballets Jazz de Paris”, “Danse Ensemble”, “OFF JAZZ DANCE COMPANY”, in numerose commedie musicali, show televisivi e pubblicità, ha lavorato anche per il cinema come assistente coreografo (“In extremis”) e come danzatore (“Pas des deux”).

Dal 1986 comincia la sua attività di insegnante dapprima in Francia (Studio PARIS, Ecole de formationChanteurs, Academie Internationale de la Danse, Paris
OFF JAZZ Dance Center, Conservatoire National de Region de Nice) e dal 1999 anche in iTALIA (MAS Milano e Teatro Nuovo Torino).

L’insegnamento continua ad essere affiancato al lavoro di coreografo sia  per Compagnie francesi che italiane

("SIRELLA"  tournée in Giappone, “PARADIS LATIN” 1997, Spectacle du Parc Floral de BIARRITZ, Concorso Charleville Mézières - Primo posto solo jazz -, Soirée Privée all'Aquarium de Paris, "Donne sotto le stelle" Roberto CAPPUCCI a Roma, "COSMOPROFF" Palazzo del Congresso a Bologna, "CIAKCABARET" Teatro CIAK a Milano ).

Ad oggi presenzia in numerosi concorsi in qualità di insegnante e giudice e insegna presso lo Studio Harmonyc di Parigi.

Informazioni

TEL . FAX 011 9787459 – CELL. 339 2437549 – 334 8937074